Requisiti della certificazione

La legge federale sulla cartella informatizzata del paziente (LCIP) definisce i requisiti tecnici e organizzativi per la protezione dei dati nella CIP. Tutti gli offerenti di CIP, gli emittenti di strumenti d’identificazione (identità elettronica) e le strutture sanitarie vengono accuratamente esaminati, certificati e controllati a scadenze regolari.

Il logo, un marchio di qualità

Solo gli offerenti di CIP certificati possono utilizzare il marchio di certificazione ufficiale CIP. In tal modo dimostrano di essere offerenti sicuri che adempiono tutti i requisiti della legge federale sulla cartella informatizzata del paziente.

Il marchio di sicurezza CIP mostra il logo CIP. Sotto è indicato «Certificata secondo la legge federale sulla cartella informatizzata del paziente».

Oltre 400 requisiti per gli offerenti di CIP

Le condizioni tecniche e organizzative per ottenere la certificazione contengono più di 400 punti da verificare, di cui oltre 100 riguardano l’aspetto della protezione e sicurezza dei dati.

Massimi standard di sicurezza

La procedura formale di certificazione garantisce che questi requisiti siano effettivamente osservati. La CIP è protetta dai più elevati standard di sicurezza, che possono essere fatti valere giuridicamente perché contemplati dalla legge.

Metta alla prova le Sue conoscenze relative alla CIP

Conosci bene la CIP?

Metti alla prova le tue conoscenze: bastano 10 risposte! Qui trovi un riassunto delle informazioni principali sulla CIP, complete di domande per verificare le tue conoscenze.