Suggerimento CIP
20.05.2022

In questo modo può accrescere la sicurezza della Sua CIP

Per assicurare la sicurezza della Sua cartella informatizzata del paziente (CIP), gli offerenti CIP seguono un severo processo di certificazione. Tuttavia, anche gli utenti contribuiscono considerevolmente alla protezione della CIP. Qui di seguito Le forniamo quattro consigli in proposito:

1. Quando carica i documenti nella CIP, attribuisca diversi gradi di riservatezza

Può attribuire ai documenti della Sua CIP uno dei tre gradi di riservatezza seguenti.

«Documenti normalmente accessibili»: i documenti possono essere consultati da tutti i professionisti della salute cui ha accordato un diritto d’accesso.

«Documenti limitatamente accessibili»: i documenti possono essere consultati soltanto da una parte dei professionisti della salute da Lei autorizzati.

 «Documenti segreti»: soltanto Lei ha accesso a questi documenti.

In caso di emergenza, i professionisti della salute hanno di default accesso ai documenti contrassegnati come «normalmente accessibili». Tuttavia Lei può cambiare questa impostazione e selezionare come grado di riservatezza «limitatamente accessibili» o «segreti». Se qualcuno accede alla Sua CIP per un’emergenza, Lei può semplicemente risalire in un secondo momento a chi effettuato l’accesso. Riceverà infatti subito un SMS e un’e-mail.

Per saperne di più sui gradi di riservatezza

 

2. Controlli il verbale d’accesso

Nel verbale d’accesso della Sua cartella informatizzata del paziente viene registrato chi e in quale momento richiama o carica i Suoi documenti. Controllando di tanto in tanto il verbale, manterrà sempre la visione d’insieme. Soltanto Lei può consultare il verbale d’accesso della Sua cartella.  

 

3. Definisca il periodo di conservazione dei Suoi dati 

Può stabilire Lei stesso per quanto tempo i dati devono essere conservati nella Sua cartella informatizzata del paziente. Può inoltre cancellare dati e documenti dalla Sua cartella in qualsiasi momento. Salvo non disponga diversamente, tutti i dati sono cancellati automaticamente dopo 20 anni.  

 

4. Si attenga alle regole generali di cibersicurezza

Le regole valide per l’utilizzo di altre applicazioni digitali dovrebbero essere applicate anche alla cartella informatizzata del paziente (CIP): tenga segreta la Sua password della CIP, non si lasci ingannare da false e-mail che Le chiedono di rivelare le password e non apra allegati di e-mail provenienti da mittenti sconosciuti.

Metta alla prova le Sue conoscenze relative alla CIP

Conosce bene la CIP?

Metta alla prova le Sue conoscenze: bastano 10 risposte! Qui trova un riassunto delle informazioni principali sulla CIP, complete di domande per verificare le Sue conoscenze.